MAGIE PER BABBANI


Come tutti sanno, il Ministero della Magia ha come compito primario quello di tenere il mondo della magia nascosto ai babbani.

Tuttavia, recentemente, in segno di collaborazione e di amicizia tra il mondo reale e quello magico, sono stati diffusi, tra i babbani, alcuni opuscoli nei quali vengono svelate piccole “magie” elementari che anche una persona inesperta di magia può fare.
In realtà si tratta di trucchi di illusionismo già noti ai babbani che si cimentano in quest’arte ma, per chi non avesse mai provato, ecco di seguito alcuni divertenti giochi di prestigio.
Lo stuzzicadenti che non si rompe
Mostrate uno stuzzicadenti di legno e consegnatelo a un vostro compagno perché lo esamini e attesti che è intero. Stendete quindi un fazzoletto sul tavolo e mettetevi lo stuzzicadenti vicino al centro. Ora ripiegate i quattro angoli del fazzoletto sopra lo stuzzicadenti in modo che sia nascosto alla vista e chiedete al vostro compagno di prendere lo stuzzicadenti con le due mani, attraverso le pieghe della tela, e di romperlo in pezzi. A questo punto dispiegate il fazzoletto e fate vedere che è assolutamente intatto! Come è possibile?
Il trucco si nasconde nel fazzoletto che deve essere di quelli con un orlo sui bordi. Ciò vi permetterà di nascondervi dentro uno stuzzicadenti “copia” e di agire in questo modo: mostrate la scatola degli stuzzicadenti ed invitate una persona a sceglierne uno. Stendete il tovagliolo truccato sul tavolo, mettete il fazzoletto in modo che vi sia ben chiara la posizione dello stuzzicadenti nascosto (in basso a destra è l’ideale), prendete lo stuzzicadenti del vostro compagno e mettetelo al centro del tovagliolo.
Ora ripiegate l’angolo dove è posizionato lo stuzzicadenti copia al centro del tovagliolo mettendolo vicino allo stuzzicadenti nuovo. In questo modo vi dovrà essere facile distinguere i due stuzzicadenti. A questo punto ripiegate gli altri angoli sopra, prima l’angolo opposto a dove è posizionato lo stuzzicadenti copia e poi gli altri. Quindi prendete lo stuzzicadenti segreto apertamente e teatralmente tra le pieghe del tovagliolo e tenetelo tra i pollici e le altre dita delle due mani mentre lo stuzzicadenti scelto rimane all’interno del tovagliolo.

Passate lo stuzzicadenti al vostro compagno e ordinategli di romperlo anche diverse volte attraverso la tela del tovagliolo. Egli crede di rompere lo stesso stuzzicadenti che ha scelto e che vi ha visto mettere nel tovagliolo ripiegato e, quando questi sarà completamente convinto che lo stuzzicadenti è completamente distrutto, dispiegate lentamente i quattro angoli del fazzoletto uno alla volta. Quando arrivate all’ultimo angolo, che equivale a dove si trova lo stuzzicadenti copia (ora rotto), cercate con indifferenza di coprire qualsiasi rigonfiamento o deformazione dell’orlo, dovuti alla rottura dello stesso. Una volta aperto comple-tamente il tovagliolo, i vostri amici saranno stupiti nel di vedere che lo stuzzicadenti è invece intatto.< /div>

Date lo stuzzicadenti allo spettatore perché lo esamini, sollevate il tovagliolo, scuotetelo, e mostratelo dai due lati in modo che tutti possano vedere che è completamente vuoto.
Una sorpresa inaspettata
Sedetevi di fronte a un tavolo con gli amici davanti a voi. Prendete quindi una moneta e appoggiatela sul tavolo. Copritela con un bicchiere, quindi coprite a sua volta il bicchiere con un foglio di giornale. A questo punto annunciate che farete scomparire la moneta, pronunciate una parola magica, tirate via il bicchiere e … con disappunto vi accorgerete che la moneta è ancora al suo posto. Fate vedere che non vi perdete d’animo e pronunciate ancora una volta la parola magica, quindi annunciate che, visto che la moneta non voleva volatilizzarsi, avete pensato di far scomparire il bicchiere. A questo punto accartocciate la carta di giornale dimostrando così che avete detto il vero.
Come è possibile? Il trucco sta nel fatto che nel momento in cui per la prima volta sollevate il bicchiere per vedere se la moneta è scomparsa, senza farvene accorgere dovete ritirare il bicchiere e lasciarlo cadere sulle vostre gambe mantenendo la forma del bicchiere nel giornale. Quando annunciate che riproverete a far scomparire la moneta sembrerà a tutti che la ricoprite col bicchiere coperto dal giornale mentre il bicchiere sarà già tra le vostre gambe e, a coprire, sarà invece solo la carta di giornale.
I fiammiferi fantasma
Procuratevi tre scatole di fiammiferi vuote e una piena solo per metà, un elastico, una camicia e un maglione da indossare sopra. Prima di iniziare il gioco, sistemate la scatola con i fiammiferi semipiena al braccio sinistro sopra la camicia fissandola con l’elastico e indossate sopra il maglione o una giacca in modo che non sia visibile. Sistemate quindi le tre scatoline vuote sul tavolo e scuotete con la mano destra le prime due facendo notare che sono vuote. Scuotete poi con la mano sinistra la terza facendo credere che invece in questa ci sono dei fiammiferi (che in realtà sono invece nella scatola nascosta nel braccio). Ora pronunciate una parola magica e aprite la prima scatolina dove, come si era sentito, non c’è niente. Aprite la seconda scatolina e anche qui fate vedere che non c’è niente, proprio come si era sentito. Infine aprite anche la terza scatolina e, tra la meraviglia di tutti, fate notare che non c’è più niente.
Ghiaccio istantaneo
Annunciate che siete in grado di trasformare l’acqua in ghiaccio in pochi secondi. Ecco come dovete fare: prima di iniziare l’esperimento, prendete una tazza e mettetevi sul fondo una spugna asciutta ben pressata cosicché non cada se rivoltate la tazza. Mettetevi poi sopra un cubetto di ghiaccio e, così preparati, presentatevi ai vostri amici. Versate davanti a tutti una piccola quantità d’acqua nella tazza, dite alcune parole magiche e giratela sottosopra. A questo punto il cubetto di ghiaccio cadrà giù ma l’acqua, che avrà impregnato la spugna, resterà in fondo alla tazza.
La sigaretta magica
Prendete un pacchetto di sigarette ed estraetene una. Prendetela tra le dita e immergetela per qualche secondo in un bicchiere d’acqua, quindi recuperatela e mettetela tra le mani chiuse palmo contro palmo e incominciate a sfregarla velo-cemente. Dopo pochi secondi riaprite le mani e, con grande sorpresa, queste non contengono più la sigaretta, ma una banconota. Come è possibile?
In realtà, prima di iniziare il gioco di prestigio dovete arrotolare nel modo più stretto possibile la banconota e infilarla in una sigaretta comple-tamente svuotata dal tabacco.
Per “travestire” nel miglior modo possibile la banconota da sigaretta mettete sull’estremità una goccia di colla e appiccicatevi un po’ di tabacco. Metti quindi la finta sigaretta all’interno del pacchetto ricordandovi, ovviamente, la sua posi-zione.
A questo punto potete mostrarvi agli amici. Immergendo la sigaretta per due secondi in un bicchiere con dell’acqua, la cartina si ammorbidisce così tanto che basterà sfregarla per poco tempo e si disintegrerà.
Quando la banconota si sarà liberata della sua veste, gettate il filtro sul tavolo e apritela velo-cemente srotolando, con tutte e due le mani e mostrando la banconota magica.
Luisa Vassallo
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: